La Premia ISA

La Premia Isa esiste perché Isabella ha vissuto la sua professione in una dimensione profondamente etica ed estetica e si è sempre impegnata perché la pubblicità potesse essere, al di là delle sue funzioni commerciali, anche un prezioso strumento per orientare il pubblico al bello e al giusto.

Nella sua convinta dedizione al lavoro, Isa riteneva infatti che fosse fondamentale rispettare una deontologia rigorosa attraverso una comunicazione di alto livello, per favorire la crescita civile e sociale.

La Premia Chi

La Premia Isa vuole premiare le “Isa del presente”, professioniste della comunicazione che, come nel passato ha fatto Isabella - pensiamo solo ai Leoni che ha vinto al Festival di Cannes, tra cui la sua indimenticabile campagna Telecom “Gandhi” - dimostrino oggi con il loro lavoro una visione affine alla sua.

Il premio è riservato alle donne perché vuole promuovere la presenza attiva e paritaria del mondo femminile in quello della pubblicità. Quello delle pari opportunità era infatti un altro tema molto caro a Isabella ed è sembrato importante, a noi che l’abbiamo conosciuta, agire nel nome del suo impegno e facilitare la non scontata transizione verso un mondo professionale sempre più “equo”.

La Premia Come

Ogni anno, la giuria premia una campagna o un elaborato dall’alto profilo etico
ed estetico che rispetti lo spirito di Isabella.

A Ogni anno, la giuria premia una campagna o un elaborato dall’alto profilo etico ed estetico che rispetti lo spirito di Isabella.
I lavori sottoposti a giudizio non pervengono alla giuria attraverso il classico meccanismo dell’iscrizione a titolo oneroso: è la giuria stessa a effettuare una selezione delle migliori campagne a cui abbiano partecipato attivamente donne - siano esse copywriter o art director o creative di altro tipo - e a scegliere poi a chi assegnare “La Premia Isa”.
Ogni componente della giuria può proporre liberamente campagne o elaborati che andranno a comporre, assieme alle proposte del gruppo, una preselezione di lavori meritevoli di essere premiati.
Al lavoro migliore viene assegnata  “La Premia Isa - Il premio Isabella Bernardi per le professioniste della comunicazione” che verrà consegnata alla vincitrice il 12 luglio, giorno di nascita di Isabella.
Non vengono presi in considerazione lavori fittizi o ininfluenti creati con l’unico scopo di vincere premi.
La giuria non può candidare lavori in cui siano coinvolti (ideati da loro o da agenzia in cui abbiano lavorato in data posteriore ai 12 mesi precedenti l’inizio della selezione). Nel caso tali lavori siano presentati da altri componenti della giuria non soggetti a questo conflitto d’interesse, chi è coinvolto nel lavoro deve astenersi.
Il premio è assegnato al lavoro che riporta il maggior numero di voti.
H Alessandro Soetje è il segretario del premio e suo ideatore, non ha diritto di voto e non fa parte della giuria ma può proporre lavori che considera interessanti.
La vincitrice viene stabilita nel mese di maggio 2022 alla presenza del segretario, che ne verbalizza e certifica la conformità.

La Premia da

La giuria de “La Premia Isa - Il premio Isabella Bernardi per le professioniste della comunicazione” è composta secondo criteri di vicinanza umana/lavorativa con Isabella e/o qualità professionale riconosciuta nel campo della comunicazione, e viene formatadal segretario Alessandro Soetje sulla base della propria esperienza e su segnalazioni motivate dei giurati. Per la prima edizione 2022, ne fanno parte: Sofia Ambrosini, Flavia Brevi, Giovanna Cosenza, Vera Gheno, Massimo Guastini, Mauro Manieri, Francesca Mudanò e Giovanni Pizzigoni.

La Premia made by

Per la premiazione della sua prima edizione “La Premia Isa - Il premio Isabella Bernardi per le professioniste della comunicazione” ha chiesto a Michele Tranquillini, un talento dell’arte e della grafica molto apprezzato da Isabella, di realizzare un’opera originale,frutto della rielaborazione di un’idea di Isa, che possa sintetizzare e raccontare la sua visione etica ed estetica del mestiere della comunicazione.
Per info su Michele Tranquillini e i suoi lavori: https://micheletranquillini.com/

Partecipa alla Premia

12 Luglio Rob de Matt, Milano

La serata di premiazione della prima edizione de La Premia Isa si terrà in un luogo caro a Isabella,
in via Enrico Annibale Butti 18 (MM linea gialla fermata Maciachini).

Il 12 luglio non è una data casuale, è il compleanno di Isa,
e sarà anche l’occasione per festeggiare tutti insieme la sua memoria.